Home




FAI UNA VACANZA ALTERNATIVA

TURISMO SOLIDALE

SCOPRI LA VERA  TRANSILVANIA DEL SUD-OVEST

MA CON CALMA …”UNA PERSONA ALLA VOLTA”




COSA E’ PER NOI IL TURISMO SOLIDALE?



E’ un modo di viaggiare che consente al turista di immergersi nella cultura del luogo visitato, contribuendo  con la sua presenza, ed eventualmente partecipando alle nostre attività di volontariato, al miglioramento della comunità.






IL NOSTRO APPROCCIO



L’aspirazione di ognuno di noi è la felicità, che consiste nel giusto grado di soddisfazione dei nostri bisogni, ma non può esserci vera felicità se non è per tutti i membri della società…





al giorno d’oggi però la società civile può essere intesa solo in maniera Globale! Per questo occuparci di ogni parte del Mondo significa occuparci anche del nostro miglior futuro…





…riducendo i rischi di degrado della società Globale in cui vogliamo essere felici! Da questo nasce il nostro progetto di Sostegno allo Sviluppo attraverso il Turismo Solidale.










IL NOSTRO APPROCCIO



L’aspirazione di ognuno di noi è la felicità, che consiste nel giusto grado di soddisfazione dei nostri bisogni, ma non può esserci vera felicità se non è per tutti i membri della società…








…riducendo i rischi di degrado della società Globale in cui vogliamo essere felici! Da questo nasce il nostro progetto di Sostegno allo Sviluppo attraverso il Turismo Solidale.





al giorno d’oggi però la società civile può essere intesa solo in maniera Globale! Per questo occuparci di ogni parte del Mondo significa occuparci anche del nostro miglior futuro…








La nostra storia parte da un bambino, una lettera, finita a Panama e dalla voglia di fare la differenza nella vita e nelle storie delle persone, come nel caso di  Cristian, il bambino da cui tutto è partito… Novembre 1989, crolla il Muro di Berlino e l’URSS è in profonda crisi. Nei mesi successivi un piccolo gruppo di parmigiani opera due spedizioni umanitarie nella disastrata Romania del dopo Ceaușescu (unico paese del blocco sovietico con rivoluzione sanguinosa). Autunno 1990 (Primo Anello): giunge a Parma una strana lettera, con indirizzo molto pasticciato. Porta un timbro che recita: “CORRESPONDENCIA MAL ENCAMINADA A PANAMA”. Si capisce che per arrivare a Parma questa lettera è passata da Panama…


PAUL



La Storia di Paul è una storia che dà speranza perché si fonda sulla speranza.

Paul a trent’anni ha deciso di scommettere sul futuro insieme a un caro amico e dimostrare come è possibile invertire anche il vecchio adagio “finché c’è vita, c’è speranza”, perché non sempre le persone riescono a reagire alle situazioni difficili. Ma sicuramente è vero il suo inverso “finché c’è speranza, c’è vita!”, poiché diventa sicuramente difficile vivere senza la speranza.

Paul è di Anina, una cittadina della Romania sud occidentale e per quanto sia cresciuto in una famiglia di ceto medio e abbia avuto occasione di studiare, come tutti i ragazzi che vivono e crescono in una zona economicamente depressa ha dovuto affrontare le sue difficoltà, legate soprattutto alle prospettive sul futuro. La regione è una delle zone più belle della Romania dal punto di vista naturalistico ma anche tra le più povere…



Testimonials

Non una vacanza ma un viaggio. Un viaggio attraverso una terra in cui è possibile toccare con mano il segno lasciato dalle molte culture e popoli che ne hanno tracciato la storia, e allo stesso tempo riempirsi gli occhi di una bellezza naturale che a tratti sembra magica. Un viaggio che mi ha spaccato il…

Benedetta M. (agosto 2018)

Ogniqualvolta mi mettevo a cercare Turismo Solidale in Transilvania usciva la scritta Associatia il Giocattolo. E tutte le volte entravo a vedere quelle belle immagini di bambini e di natura. Ma la “casa col tetto rosso” immersa in una prateria, quella casa stessa mi è sembrata subito un giocattolo. Il mio sogno di bambina, una…

Donatella – Aprile 2018

Più che descrivere cosa mi ha dato questo viaggio, farei ben prima a dire cosa non mi ha dato, tanto è vasta la gamma di emozioni provate. Tutto partì dalla volontà di fare turismo solidale e distaccarmi per un po’ da ciò che mi circondava, immergendomi in una realtà ben diversa dalla mia, seppur non…

Claudia – Aprile 2018

“C’era una volta…” Avevate ragione, è davvero una favola! A raccontarcela sono stati i luoghi meravigliosi di questa terra incredibile, con tutte le contraddizioni della sua gente, come l’aver conservato, anche nei molti casi di povertà estrema, il dono della ricchezza più grande: il valore umano. Ho riposto in valigia, rientrando, insieme alla farina dei…

Alessia – Aprile 2018

La Romania è, prima di tutto, una filosofia di vita, distante anni luce dalla follia ormai disumana del sedicente benessere occidentale. E, se nelle città che stanno facendo di tutto per copiare i nostri errori peggiori, il turista può al massimo intuirla, è nei paesi dell’interno che questa filosofia ti avvolge interamente, quasi ti soffoca,…

Claudio – Luglio 2018

“Siamo stati da sempre, per scelta, turisti fai da te (ahi ahi ahi!!!). Per scelta abbiamo sempre usato solo mezzi pubblici o autostop per spostarci: questo perché siamo convinti che in una vacanza, più che i luoghi, siano importanti gli incontri con le persone. Siamo curiosi di profumi, di cibi, di musiche, di culture diverse,…

Fausta – Luglio 2018